Frodi alimentari

Mercoledì
27 maggio 2015
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Frodi
Sequestrati cinquanta chili di pesce mal conservato PDF Stampa E-mail
Domenica 24 Marzo 2013 20:13  |  Scritto da Redazione

 Gli uomini del commissariato di Oreto e il personale della Capitaneria di Porto  sequestrando del pescato e comminando sanzioni per oltre 40 mila euro presso 4     pescherie su 18 controllate.  In tutto sono state trovate oltre cinquanta chili di pesce mal conservato sono stati sequestrati fra via dell'Argenteria e piazza Caracciolo. Ad altri due commercianti sono state inflitte multe per circa 2.300 euro perché il pesce non rispondeva alla normativa sulla tracciabilità del prodotto.

 
Fasano sequestrati 15 quintali di alimenti PDF Stampa E-mail
Sabato 23 Marzo 2013 17:19  |  Scritto da Redazione

 Il comando del corpo della forestale di Bari in collaborazione con l'ispettorato qualità e repressione frodi, hanno sequestrato 15 quintali di alimenti scaduti. Le derrate aliemntari sono state ritrovate in  celle di stoccaggio. I prodotti sequestrati sono : succhi di limoni, filetti di pomodori disidratato e basi per focaccia congelate

 
Mense scolastiche: nessun cibo avariato a Gubbio PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Marzo 2013 22:45  |  Scritto da Redazione

 Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza e il personale medico del Servizio veterinario dell'Ausl Umbria 1 di Perugia avevano sequestrato prodotti alimentari stoccati presso i magazzini di un'azienda perugina attiva nel settore della lavorazione e commercializzazione di alimenti freschi, surgelati e congelati.

Una ingente quantità di prodotti di origine animale freschi, surgelati e congelati, non più idonei all'alimentazione umana, perché tenuti in cattivo stato di conservazione o scaduti. L'operazione ha consentito di togliere dal mercato ben sette tonnellate di alimenti che sarebbero potuti finire sulle tavole dei consumatori o nelle mense di scuole e ospizi.

La notizia aveva destato qualche preoccupazione anche tra le famiglie eugubine con figli iscritti a scuole di infanzia, primarie e medie inferiori che usufruiscono del servizio di mensa comunale. Così, su sollecitazione di alcune famiglie e in rappresentanza del Comitato spontaneo dei genitori che si era costituito nel settembre 2012, mi sono informato presso gli uffici competenti del Comune di Gubbio, per verificare eventuali legami fra l'azienda perugina colpita dai provvedimenti giudiziari e il servizio di ristorazione scolastica del nostro territorio.

Sono partiti controlli incrociati presso l'Azienda sanitaria locale e la ditta che garantisce il servizio mensa, la cui filiera alimentare è completamente tracciabile e quindi certificabile. Non è emerso alcun tipo di legame con l'azienda perugina che ha subito il sequestro di alimenti scaduti e quindi gli uffici comunali - nella persona del funzionario Marcello Castellani - possono rassicurare i genitori eugubini.

fonte www.ilgubbiolive.it

 
Chiuso un catering gestito da cinesi PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Marzo 2013 22:29  |  Scritto da Redazione

 In una delle frazioni di Prato, le  interforze guidata dalla questura, hanno sequestrato un catering gestito da cittadini cinesi. Durante il controllo sono stati identificati quattro cittadini cinesi illegalmente  in Italia.

Inoltre l ’Asl ha disposto la chiusura per motivi sanitari dell’esercizio per infestazione dei locali da blatte e sporcizia diffusa, comminando una sanzione amministrativa di mille euro.
 
Sequestro di circa una tonnellata di alimenti nel riminese PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Marzo 2013 21:55  |  Scritto da Redazione

 Gli uomini del Reparto Operativo aeronavale di Rimini hanno sequestrato circa una tonnellata di pesce e carne detenuti in cattive condizioni igieniche, oltre che 40 confezioni di medicinali scadute.

Ogfetto dei sequestri due aziende della commercializzazione di prodotti alimentari, una delle quali avente sede in Milano, entrambe gestite da cittadini del Bangladesh ed un ambulatorio veterinario gestito da un professionista non originario di Rimini. 
In una delle aziende sono stati sequestrati 630 chili di pesce e 560 chili di carne, pronti per essere immessi a consumo, senza l’indicazione della scadenza e detenuti in condizioni igieniche assolutamente carenti, per un valore commerciale di circa 20mila euro..
Nella seconda sono risultati in parte scaduti e detenuti in cattivo stato di conservazione, in questo caso il soggetto è stato segnalato sia per il reato di frode in commercio, che per il cattivo stato di conservazione
 
Presenza di maiale in salsicce Halal PDF Stampa E-mail
Lunedì 18 Marzo 2013 14:37  |  Scritto da Redazione

 A Londra presso una scuola grazie all'analisi del DNA è stato rinvenuta carne animale  in salsicce Halal.Le salsicce di pollo e macinato di manzo sono state immediatamente ritirate dal mercato

 


<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 Succ. > Fine >>

Pubblicità

Pubblicità

Banner