Frodi alimentari

sabato
23 agosto 2014
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Frodi
Operazione "Santa Claus" alcuni sequestri PDF Stampa E-mail
Venerdì 21 Dicembre 2012 12:16  |  Scritto da Redazione

 I militari dei NAS hanno compiuto nell'ambito dell'operazione  "Santa Claus" i ben 350 tonnellate di alimenti irregolari. Numerosi i prodotti sequestrati fra cui prosciutti e formaggi contraffatti  ( oltre a  50 mila decorazioni e giocattoli pericolosi) per un valore di oltre 3 milioni di euro. Nell'operazione sono stati impegnati oltre 500 carabinieri di cui  38 Nas, dislocati in tutta Italia, hanno ispezionato circa 3.500 aziende alimentari, di cui il 31% e' risultato irregolare per violazioni di natura igienico sanitaria, strutturale e commerciale. Nel corso delle attivita', i militari hanno sottoposto a sequestro oltre 350 tonnellate di alimenti per un valore di circa 3 milioni di euro, accertando 1.843 violazioni, segnalando alle autorita' giudiziarie, amministrative e sanitarie i 1178 responsabili e contestando violazioni amministrative per quasi 1 milione e mezzo di euro; nel corso della stessa operazione sono state chiuse o sequestrate 89 strutture. Particolare rilievo hanno assunto le attivita' svolte dai Nas di Udine, che ha sottoposto a sequestro amministrativo un intero allevamento di trote (per un peso di 4 tonnellate circa), privo di documentazione sanitaria e di sistema di rintracciabilita'. I Nas di Bologna hanno sottoposto a sequestro sanitario 30 tonnellate di materie prime per dolci natalizi (uvetta, pistacchi, cioccolato) stoccate in precarie condizioni igieniche, con termine di conservazione scaduto anche da 4 anni e parzialmente insudiciate da sporco e scarafaggi e di torroni, croccanti e dolci a base di cioccolato. 

 
Pasticcerie chiuse nel casertano PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Dicembre 2012 22:54  |  Scritto da Redazione

I NAS di Caserta hanno denunciato in stato di libertà alcune persone (titolari di pasticcerie)   per aver  stoccato prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione.Infatti sono stati sottoposti a sequestro kg. 40 circa di prodotti dolciari e di rosticceria il cui valore ammonta a 500,00 euro. Inoltre   sono stati sequestrati, in una altra struttura  kg. 80 di prodotti dolciari tipici natalizi per un valore di euro 1.000,00 circa. Oltre alla pasticceria è stato anche denunciato il titolare di un panificio, per aver detenuto alimenti in cattivo stato di conservazione in locali privi autorizzazione e requisiti igienico-sanitari strutturali. Nella circostanza e’ stato sequestrato il citato panificio e kg. 100 di pane e materie prime. Il valore dell’infrastruttura ammonta ad euro 50.000,00 circa mentre quello della merce è pari ad euro 2.000,00.

 

 
Matrimonio con ... intossicazione PDF Stampa E-mail
Domenica 16 Dicembre 2012 21:20  |  Scritto da Redazione

 I militari dei NAs, sono intervenuti a seguito, di alcune solleciazioni presso una struttura che si trova fra Conversano e Turi. Infatti dopo il pranzo di un matrimonio, alcuni inviatati, 30,si sono sentiti male.  Durante l'ispezione però sono stati sequestrati 60 kg di carne bovina in cattivo stato di conservazione, oltre che violazione delle norme di planimetria e delle norme igieniche. Il titolare della sala ricevimenti è stato denunciato per inosservanza della legge per detenzione di alimenti in cattivo stato e la segnalazione è stata anche perpetrata all’ASL.

 
Pane sequestrato a Catanzaro PDF Stampa E-mail
Domenica 16 Dicembre 2012 21:15  |  Scritto da Redazione

 I Carabinieri di Catanzaro hanno sequestrato circa 60 Kg di Sessanta  in  un furgone. Il pane, proveniva da un panificio di Maida, ed era trasportato in pessime condizioni igienico sanitarie. Dagli  è  emerso, inoltre,   che il furgone utilizzato era privo di assicurazione e non era adibito al trasporto del pane.

 
Catanzaro sequestro di generi alimentari scaduti PDF Stampa E-mail
Venerdì 14 Dicembre 2012 13:17  |  Scritto da Redazione

I carabinieri di Catanzaro in collaborazione con il nucleo speciale dei Nas hanno provveduto a sequestrare ed elevare  una muulta di 3000 ad un commerciante in quando commercializzava generi alimenari scaduti.

Durante la visita spettiva i mitiari hanno sequestrato yogurt, formaggi, salumi, ed altri alimenti tutti data di scadenza superata
 
Buitoni ritira le pizze surgelate per presenza di corpi metallici estranei PDF Stampa E-mail
Mercoledì 12 Dicembre 2012 08:52  |  Scritto da Redazione

  La Nestle' Italia ha deciso di ritirare dal mercato lotti di pizza surgelata   Le Creazioni di Casa Buitoni' con scadenza giugno novembre  2013.

La sofferta decisione è stata presa, anche se non sono ancora pervenute reclami da parte di consumatori italiani; si legge dal comunicato,  a seguito  di segnalazione da parte di giunti  da consumatori tedeschi che hanno riscontrato  la presenza di piccoli corpi estranei di natura metallica in alcune pizze.
Nella nota si legge  che si è proceduto i   al ritiro in modo precauzionale e cautelativo dei lotti delle varieta' che hanno interessato il mercato italiano'' e che riguardano solo ed esclusivamente le pizze 'Le Creazioni di Casa Buitoni' nelle tre varieta' 'mozzarella, provolone e pomodorini', 'spinaci e armonia di formaggi', 'funghi e armonia di formaggi'. La ditta comunica, comunque, ''Tutte le altre referenze di pizza surgelata Buitoni vendute in Italia sono assolutamente sicure per il consumo - sottolinea l'azienda - La qualita' e la sicurezza dei propri prodotti sono una priorita' non negoziabile per Nestle'''.
 


<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 Succ. > Fine >>

Banner

Pubblicità

Pubblicità